Anziano Alessandro Dini Ciacci

Biografia dei dirigenti

L’anziano Alessandro Dini Ciacci è stato sostenuto come Settanta di Area della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni il 2 aprile 2016.

Al momento della sua chiamata serviva come presidente del Palo di Roma Ovest con responsabilità ecclesiastica sul Lazio occidentale, sulla Campania, sulla Sardegna, sulla Basilicata e sul Molise.

Prima di unirsi alla Chiesa all’età di 18 anni, l’anziano Dini Ciacci ha ricevuto una formazione classica ed è uno studente della Brigham Young University―Idaho (USA).

Prima di accettare la posizione di Supervisore del Dipartimento traduzioni e interpretariato della Chiesa in Italia, l’anziano Dini Ciacci era responsabile commerciale di due dei maggiori produttori italiani di passamanerie e tessuti di lusso per i settori arredamento e abbigliamento.

L’anziano Dini Ciacci ha servito come missionario a tempo pieno per due anni in Grecia e a Cipro.

Ha inoltre servito come consigliere della Presidenza del Distretto di Napoli, presidente del Ramo di Caserta, membro del Sommo Consiglio del Palo di Roma, consigliere del Vescovato del Rione di Roma 1, consigliere della Presidenza del Palo di Roma e membro del Consiglio nazionale delle Relazioni pubbliche per l’Italia con delega speciale per gli eventi del Tempio di Roma.

Nella sua responsabilità attuale, l’anziano Dini Ciacci è responsabile della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni in Italia e svolge incarichi ecclesiastici in Europa sotto la direzione del Quorum dei Dodici Apostoli.

Nato il 5 marzo 1978, l’anziano Dini Ciacci ha sposato Sara Squarcia e ha 4 figli.

Guarda una delle interviste dell'anziano Dini Ciacci su Rai Uno.

Foto dell'anziano Alessandro Dini Ciacci al Quirinale con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

 

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.