Ulteriori risorse

UNA PASQUETTA DI VOLONTARIATO IN ALLEGREZZA.

Oltre 90 volontari della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni si sono riuniti, lunedì 2 aprile, Pasquetta, sulle spiagge del X Municipio di Roma per nettare dai detriti di plastica e vetro parte del litorale romano

Oltre 90 volontari della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni si sono riuniti, lunedì 2 aprile, Pasquetta, sulle spiagge del X Municipio di Roma per nettare dai detriti di plastica e vetro parte del litorale romano.

Giovani dai 12 ai 30 anni, con alcune famiglie e missionari della Chiesa di Gesù Cristo – come parte dei progetti di "Helping Hands - Mani che aiutano" – hanno dedicato un giorno di festa per pulire le spiagge perché amano la pulizia, la purezza, per dimostrare il loro alto senso civico e aiutare la città di Roma con un progetto semplice come questo di Pasquetta.

 

Dalle 9.30 alle 17.00, partendo dal Pontile, zona centrale della città di Ostia, i volontari hanno ripulito 2 km di spiaggia verso nord e 2,5 km verso sud, per un totale di 4,5 km di litorale.

Sono stati riempiti circa 80 sacchi di spazzatura con materiale plastico e circa 15 con bottiglie di vetro che le mareggiate di questi giorni avevano portato sulla riva.

Sono stati raccolti circa 500 kg di rifiuti che sono stati successivamente smaltiti secondo le direttive dell'AMA che gestisce la nettezza urbana di Roma.

Piero Sonaglia, Presidente del Palo di Roma Ovest, ha detto “Siamo stati felici di realizzare un progetto semplice, ma allo stesso tempo nobile e vedere tanti membri rastrellare e lavorare con grande unità. Siamo molto grati di aver reso un servizio alla cittadinanza e, nel farlo, di essere stati riconosciuti come gruppo religioso pratico ed efficace. Le casacche che indossavamo avevano le MANI CHE AIUTANO e il nome di GESÙ CRISTO come simbolo. Con questa attività ci sentiamo di esser stati le Sue mani.”

I giovani coinvolti hanno raccontato di quanto siano stati contenti di aver lavorato tutti insieme per una buona causa, di quanto queste esperienze li aiutino a creare e rafforzare amicizie, e di come siano stati felici che i passanti li abbiano lodati per il loro impegno, perché questo - hanno detto -  ha dato loro modo di spiegare che stavano semplicemente seguendo l’esempio di Cristo.

Pres. Sonaglia ha concluso ringraziando “tutti coloro che ci hanno sostenuti. Grazie a coloro che hanno consacrato un giorno di festa per partecipare a questa bellissima attività di servizio, in modo particolare ai giovani che sono venuti fin dalla Sardegna la mattina molto presto e sono rientrati a sera tardi.”

       

La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, che il 30 luglio 2012 ha firmato una “Intesa” con lo Stato italiano, è una chiesa cristiana centrata sugli insegnamenti del Salvatore, pone enfasi sull’essere tutti figli di Dio, sul servizio, la carità e i legami familiari (La Famiglia – Un Proclama al Mondo).

Per maggiori informazioni:

www.mormon.org/ita

www.chiesadigesucristo.it

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.