Comunicato stampa

Stragi a Parigi

Messaggio di condoglianze

La comunità italiana della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni (Mormoni) esprime le più sincere condoglianze e preghiere di conforto e sostegno alle famiglie, colleghi, amici delle persone  uccise durante l'attacco a Parigi.
I nostri pensieri vanno anche ai feriti, che ora soffrono per questo terribile evento.
Sosteniamo i capi di stato e tutti coloro che domani 11 gennaio, parteciperanno alla marcia di solidarietà a Parigi.
La fede, il credo in un Dio, qualunque esso sia, e la pratica di una religione dovrebbero essere soltanto veicoli di pace, di rispetto l'uno per l'altro, di spirito di comunità e di condivisione per tutti coloro che soffrono in ogni parte del mondo.

Crediamo che i sinceri credenti, qualunque sia la loro fede, condividano una comune radice di tolleranza e di rispetto. Essa è così espressa in una delle sacre scritture dei Santi degli Ultimi Giorni: 

"Noi crediamo che la religione sia istituita da Dio, e che gli uomini siano responsabili dinanzi a lui, e a lui soltanto, dell'esercizio d'essa, a meno che le loro opinioni religiose non li inducano a ledere i diritti e le libertà altrui; ma non crediamo che le leggi umane abbiano il diritto di interferire nel prescrivere regole di culto per vincolare la coscienza degli uomini, né di dettare forme di devozione pubblica o privata; che il magistrato civile debba reprimere il crimine, ma mai controllare la coscienza; dovrebbe punire la colpa, ma mai sopprimere la libertà dell'anima.."

(Dottrina e Alleanze 134:4)

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.