Articolo

Nuovo set cinematografico contribuisce a ritrarre la vita di Gesù Cristo

Appena 90 chilometri a sud di Salt Lake City, nel mezzo della campagna rurale, si trova una ricostruzione della Gerusalemme antica che si estende su 4 chilometri quadrati. Si tratta di un set cinematografico della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni creato per girare decine di scene che ritraggono la vita di Gesù Cristo, così come contenuta nel Nuovo Testamento.

 “Seguiamo gli insegnamenti di Gesù Cristo”, ha detto l’anziano Lynn G. Robbins, Autorità generale della Chiesa e Direttore esecutivo del Dipartimento dei servizi multimediali. “Uno degli scopi principali per la creazione del set cinematografico ambientato a Gerusalemme è quello di aiutare il mondo a comprendere meglio la vita e il ministero del Salvatore Gesù Cristo”.

La ricerca del luogo ideale

Ci sono voluti mesi di ricerca per trovare il posto ideale, ha dichiarato John Uibel, direttore dello sviluppo creativo della narrazione per il Dipartimento dei servizi multimediali. “Abbiamo cercato da Logan a St. George un luogo di proprietà della Chiesa in cui ricreare la Terra Santa”, ha affermato.

Alla fine, è stato trovato un appezzamento di terreno nel sud della Utah County, nello Utah, vicino alla cittadina di Goshen. Si trova non lontano dagli studi cinematografici della Chiesa a Provo e racchiude tutte le caratteristiche uniche necessarie a questo progetto.

“Miracolosamente, in primavera dell’anno scorso, abbiamo scoperto questo terreno e francamente ha tutto ciò di cui abbiamo bisogno”, ha ammesso Uibel.

Oltre all’estensione di questo set cinematografico che riproduce Gerusalemme, il lotto offre un deserto simile alle Pianure della Giudea, dune di sabbia, un fiume che potrebbe assomigliare al Giordano, in cui Gesù fu battezzato da Giovanni Battista, e una zona adatta per il Giardino di Getsemani, in cui il Salvatore espiò i peccati dell’umanità.

“La parte difficile dell’allestimento è cercare di far stare tutto nel più piccolo spazio possibile”, ha detto Uibel, “in modo da risparmiare denaro, pur rappresentando quegli scenari che ritraggono più fedelmente il ministero terreno del Salvatore”.

Utilizzo dei film

I film prodotti su questo set cinematografico verranno utilizzati in seno al Sistema educativo della Chiesa, ai programmi della Scuola Domenicale, al lavoro missionario, alle mostre dei centri visitatori e a diverse altre iniziative. Inoltre, le produzioni che ne risulteranno aiuteranno le persone a comprendere e ad apprezzare di più la vita di Gesù Cristo

“Il fine principale è di creare una raccolta di opere da cui possiamo attingere che parli in maniera completa di ogni aspetto della vita di Gesù”, ha detto Uibel.

Data di completamento

La costruzione del set è cominciata nel novembre 2010 e se ne prevede il completamento nell’autunno 2011. Rimarrà allestito per oltre 20 anni e non è aperto al pubblico.
 

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.