Comunicati stampa

La prima legge!

La dottrina    

Siamo venuti sulla terra per dimostrare la nostra disponibilità a osservare i comandamenti del Padre celeste. I comandamenti ci sono stati dati perché il nostro Padre Celeste ci ama. Dall’altra parte, l’osservanza dei comandamenti è l’espressione del nostro amore per Lui (Giov. 14:15). A coloro che osservano i comandamenti vengono promesse benedizioni materiali e spirituali (DeA 130:20-21). Nelle Scritture impariamo che il Signore ci prepara la strada per seguire tutti i Suoi comandamenti. “E avvenne che io, Nefi, dissi a mio padre: Andrò e farò le cose che il Signore ha comandato, poiché so che il Signore non dà alcun comandamento ai figlioli degli uomini senza preparare loro la via affinché possano compiere quello che egli comanda loro” (1 Nefi 3:7). Questa dottrina è semplice da comprendere, bella da contemplare e formidabile da vivere. È la prima legge del Cielo!  Mediante l’obbedienza alla fine riceveremo la vita eterna o, in altre parole, la vita alla presenza di Dio.

La sfida

A volte siamo così concentrati sulle cose del mondo che dimentichiamo di fare attenzione, il che può portarci a cercare di vivere su entrambi i lati della linea. Può portarci a disobbedire una volta, due volte, con gravi conseguenze materiali e spirituali (2 Nefi 9:27). Niuno vi seduca con vani ragionamenti; poiché è per queste cose che l’ira di Dio viene sugli uomini ribelli (Efesini 5:6)

L’invito

“Gesù dunque disse loro: Quando avrete innalzato il Figliuol dell’uomo, allora conoscerete che son io (il Cristo) e che non fo nulla da me, ma dico queste cose secondo che il Padre m’ha insegnato. E Colui che mi ha mandato è meco; Egli non mi ha lasciato solo, perché fo del continuo le cose che gli piacciono” (Giovanni 8:28-29). Seguiamo l’esempio di Cristo, siamo pronti a obbedire al consiglio dei profeti viventi e facciamo le seguenti semplici cose, che porteranno su di noi e sulle nostre famiglie benedizioni di pace e di felicità:

  1. Pregare ogni giorno mattina e sera.
  2. Leggere le Scritture ogni giorno.
  3. Partecipare alla trasmissione via satellite della Conferenza Generale e studiare i messaggi presentati.

Se faremo queste cose, riceveremo consigli e ispirazione su come affrontare le difficoltà della vita e la nostra determinazione di resistere alle tentazioni quotidiane sarà fortificata. Sono grato per l’amore del nostro Padre celeste e per la conoscenza che ho che Egli desidera benedirci; se osserviamo i comandamenti riceviamo le Sue benedizioni! Nel nome di Gesù Cristo. Amen.

 

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.