Comunicato stampa

La Chiesa lancia l’iniziativa natalizia ‘Sii una luce’

Campagna online mondiale si concentra sul servizio cristiano

Una campagna mondiale per celebrare la nascita di Gesù Cristo e per incoraggiare le persone a servire gli altri durante il periodo di Natale sta per essere avviata dalla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. L’iniziativa natalizia “Sii una luce” toccherà persone in tutto il mondo a partire da venerdì 25 novembre fino all’1 gennaio.

 

L’iniziativa si concentra sulla celebrazione e sulla condivisione della luce di Gesù Cristo, la “luce del mondo” (Giovanni 8:12). “Se seguiremo l’esempio del Salvatore e vivremo come Egli è vissuto e ha insegnato”, ha detto il presidente Monson, “quella luce arderà in noi e illuminerà il cammino ad altre persone” (discorso alla conferenza generale di ottobre 2015).

Contenuti online scaricabili sono disponibili su www.mormon.org a partire dal 25 novembre; c’è anche un video che invita tutti a fare atti di servizio seguendo l’esempio di Cristo durante il periodo natalizio. L’impegno a servire partirà giovedì 1 dicembre, con una giornata mondiale di servizio.

Una versione visualizzabile e scaricabile del video principale è disponibile anche sull’app della Chiesa Biblioteca evangelica. Inoltre, durante i 25 giorni della campagna sui social media sarà possibile condividere 25 video contenenti idee di servizio. Questi brevi video sono disponibili in francese, inglese, italiano, portoghese, spagnolo e tedesco. Nelle altre lingue europee saranno disponibili dei meme natalizi.

Il contenuto condivisibile è disponibile sulle pagine dei social media collegate al sito mormon.org. Coloro che utilizzano i social media sono invitati a condividere le proprie esperienze usando l’hashtag #SiiUnaLuce.

Il sito contiene un calendario dell’avvento scaricabile dal titolo: “In 25 modi per 25 giorni”. La campagna sarà disponibile in 29 lingue. Il calendario fornisce ogni giorno delle idee per trovare occasioni di servizio nel mese di dicembre fino al giorno di Natale.

Oltre alla divulgazione su Internet, l’iniziativa è presente nei centri visitatori di lingua inglese e spagnola nel mondo, viene divulgata dai membri e dai missionari e tramite campagne pubblicitarie, compresi cartelloni pubblicitari a Times Square a New York City, a Salt Lake City, a Los Angeles, a Johannesburg in Sudafrica, nelle Filippine e in Messico. 

Il video principale è stato prodotto in 33 lingue: albanese, armeno, cebuano, cinese, ceco, coreano, croato, danese, figiano, finlandese, francese, giapponese, greco, indonesiano, inglese, italiano, lettone, mongolo, norvegese, olandese, polacco, portoghese, rumeno, russo, samoano, spagnolo, svedese, tagalog, tailandese, tedesco, tongano, ucraino e ungherese.

Il Dipartimento missionario della Chiesa ha sponsorizzato le iniziative di Natale e di Pasqua degli ultimi tre anni al fine di far giungere a un pubblico più vasto il messaggio della Chiesa che Gesù Cristo è nato, ha vissuto, è morto ed è risorto per salvare tutta l’umanità.

A dicembre, l’iniziativa di Natale “È nato un Salvatore” ha raggiunto milioni di persone in tutto il mondo. Il video ha avuto più di 50 milioni di visualizzazioni. Altri milioni sono stati raggiunti dall’iniziativa pasquale “SeguiLo” della scorsa primavera.

Ulteriori risorse

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.