Comunicato stampa

La Chiesa invia un team di medici ad Haiti

I dottori organizzeranno un centro medico temporaneo presso una casa di riunione della chiesa a Port-au-Prince. L’edificio è rimasto in gran parte intatto dal terremoto. “È evidente che una delle più grandi necessità è l’assistenza medica. Ospedali interi sono stati distrutti. Le attrezzature mediche sono limitate. Per questo motivo il centro medico temporaneo sarà un grande aiuto,” ha commentato l’anziano Francisco J. Viñas, il presidente di area che presiede sulla Chiesa ad Haiti.

I dottori sono membri della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni che hanno offerto il loro tempo e professionalità per assistere la popolazione di Haiti che ha assoluto bisogno di assistenza medica.

Altre necessità urgenti a seguito del terremoto continuano ad essere acqua, assistenza medica, rigufio e cibo. La Chiesa sta rispondendo a questi bisogni, inviando articoli di prima necessità oltre al personale medico. Alcune spedizioni sono già arrivate, altre sono in transito ed altrettante sono in fase di pianificazione.

Alcune delle case di riunione della chiesa a Port-Au-Prince vengono usate come rifugi temporanei per gli sfollati.

“Le normali attività quotidiane ad Haiti si sono interrotte. Il nostro principale obiettivo è di aiutare a riportare la normalità nel mezzo della devastazione. Ci concentreremo nell’aiutare le persone a tornare ad essere autosufficienti.” ha detto l’anziano Viñas. Chi volesse contribuire potrà farlo con donazioni sul sito http://give.lds.org/emergencyresponse.

Tutti i missionari della chiesa in servizio nel paese sono al sicuro. Continueremo i nostri sforzi per determinare lo stato dei membri della chiesa nell’area colpita.

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.