Comunicato stampa

La Chiesa dona una cucina da campo da 900 coperti al giorno alla Croce Rossa Italiana

Sabato 23 luglio, la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni ha donato alla Croce Rossa di Roma una cucina da campo con cui sarà possibile preparare 900 pasti al giorno.

La Chiesa ha donato una cucina da campo alla Croce Rossa di Roma. Sabato 23 luglio, la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni ha donato alla Croce Rossa di Roma una cucina da campo con cui sarà possibile preparare 900 pasti al giorno.

L’anziano Alessandro Dini Ciacci dei Settanta ha consegnato la cucina a Debora Diodati, Presidente vicaria della CRI Roma. Alla cerimonia è intervenuta anche la Presidente della Commissione Capitolina Politiche Sociali, Maria Agnese Catini, che ha portato i saluti e il sostegno della Sindaca di Roma, Virginia Raggi.

L’anziano Dini Ciacci ha spiegato che l’acquisto della cucina da campo mobile è stato possibile grazie alle donazioni dei membri.

Circa 30 membri della Chiesa, accompagnati dai loro presidenti di palo, Paolo Petrollini del Palo di Roma Est  e Piero Sonaglia del Palo di Roma Ovest, hanno poi servito la cena agli ospiti del campo di accoglienza per rifugiati presso la Croce Rossa di Roma.

Il bello di questa donazione è che servirà a sfamare non soltanto gli ospiti dei centri di accoglienza per rifugiati e migranti, ma potrà essere spostata e impiegata secondo necessità per qualunque emergenza, come per esempio nell'eventualità di terremoti ovunque sul territorio italiano.

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.