Comunicato stampa

La Chiesa apre a Salt Lake City il primo Centro interattivo di scoperta della storia familiare 

Gli esperti di storia familiare stanno ideando strumenti per rendere la ricerca genealogica più divertente per le famiglie, in particolare per i giovani. L'11 febbraio 2015 la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni ha aperto il primo Centro di Scoperta della Storia Familiare a Temple Square. L'apertura coincide con RootsTech 2015, una conferenza sulla tecnologia applicata alla storia familiare, in programma dal 12 al 14 febbraio presso il Salt Palace a Salt Lake City. Il centro, situato all'interno del Joseph Smith Memorial Building, fornisce ai visitatori un'esperienza unica e altamente interattiva mettendo insieme la storia familiare presente su FamilySearch.org con le ultime innovazioni tecnologiche per computer e dispositivi mobili.

L'Anziano Allan F. Packer, membro del Primo Quorum dei Settanta e direttore esecutivo del Dipartimento genealogico, durante la cerimonia d'apertura del centro ha detto: "Questo è un periodo emozionante perché rappresenta il culmine di molto lavoro".

All'apertura del centro hanno preso parte i membri dello show televisivo Studio C. "Penso sia fatto veramente bene" ha detto Matt Meese, membro del cast. "È molto divertente, la disposizione è molto buona, ci sono tante cose da fare. Non vedo l'ora di poterlo esplorare di più. È diverso rispetto a fare ricerche su un registro ufficiale. È un po' più avvincente".

"L'esperienza è stata eccezionale" ha detto Andrew Armstrong, un giovane di 16 anni di Draper, nello Utah.  "Molte volte, quando si pensa alla storia familiare si pensa al fatto di  sedersi di fronte a un computer e  di fare un'esperienza  noiosa. Gli iPad con i nuovi schermi che hanno qui al Centro e la maniera in cui sono stati impostati rende il tutto molto più interattivo e attira l'attenzione".

"È il nostro centro prototipo" ha detto Merrill White, manager del Centro di scoperta di storia familiare. "Vogliamo che le famiglie intere vengano a provarlo".

White ha anche detto che il concetto del centro è stato ideato un paio d'anni fa, quando FamilySearch decise di iniziare a offrire un nuovo tipo d'esperienza nei suoi 4.800 centri genealogici sparsi per il mondo. Ha aggiunto inoltre che "Siamo andati alla lavagna e abbiamo provato a creare un nuovo tipo d'esperienza da offrire ai giovani e alle famiglie intere, cosicché tutti potessero sentirsi benvenuti e che ognuno potesse vivere la propria storia familiare in maniera nuova e avvincente".

La costruzione della struttura è stata completata nel maggio 2014. Da allora migliaia di visitatori hanno vissuto nuove esperienze che includono anche l'esplorazione del proprio albero genealogico su una mappa gigante virtuale. Sono in cantiere per i prossimi anni progetti per aprire ancora più centri.

I visitatori del centro usano iPad personalizzati situati presso sette stazioni diverse per interfacciarsi con schermi interattivi e apprendere di più in merito a se stessi e alle origini delle proprie famiglie, come vivevano e anche come vestivano durante le occasioni speciali.  "È stato ideato per essere divertente! All'inizio chiediamo loro anche di fare un selfie perché questa esperienza riguarda loro, dopodiché li connettiamo con il loro retaggio familiare", ha continuato White. Gli ospiti possono anche registrare un video su se stessi o su un membro della propria famiglia.

White ha detto che visitare il centro diventa anche un'esperienza sociale. "I bambini, dopo aver fatto la foto, vogliono che mamma e papà o il fratello e la sorella vadano a vederla per far sapere loro che stanno  creando per se stessi un posto nella storia".

Il nuovo centro a Salt Lake City continuerà a fungere da struttura di sviluppo e test per creare e migliorare le nuove esperienze che possono essere offerte online e negli altri centri di storia familiare sparsi per il mondo. Per l'estate è in programma a Seattle, nello stato di Washington, l'apertura di un altro centro nelle vicinanze del Tempio di Seattle.

Le visite presso il Centro di scoperta della storia familiare durano circa un'ora e sono gratuite. Il centro è aperto dal lunedì al sabato.  Visite senza appuntamento sono benvenute, ma   una registrazione online è consigliabile, soprattutto per le famiglie e i gruppi di giovani.

FamilySearch International è la più grande organizzazione genealogica al mondo. FamilySearch è un'organizzazione  non profit e di volontariato patrocinata dalla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Milioni di individui utilizzano i registri, le risorse e i servizi di FamilySearch per saperne di più della loro storia familiare.

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.