La Chiesa annuncia un nuovo equilibrio tra l’insegnamento del Vangelo a casa e in chiesa

Apportate modifiche al programma delle riunioni domenicali a partire da gennaio 2019.

Comunicato stampa

Russell M. Nelson, presidente della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, ha aperto la 188ª conferenza generale di ottobre annunciando “un nuovo equilibrio e un nuovo legame tra l’insegnamento del Vangelo a casa e in chiesa”. Fa parte di uno sforzo “per rafforzare le famiglie e gli individui mediante un piano incentrato sulla casa e sostenuto dalla Chiesa per apprendere la dottrina, rafforzare la fede e incoraggiare a rendere il culto personalmente a un livello più elevato”, ha detto.

“Come Santi degli Ultimi Giorni, ci siamo abituati a pensare a Chiesa come a qualcosa che avviene nelle nostre case di riunione, supportata da ciò che ha luogo a casa”, ha proseguito. “Abbiamo bisogno di rettificare questo modello. È giunto il tempo di una Chiesa incentrata sulla casa, supportata da ciò che avviene all’interno degli edifici che ospitano i nostri rami, rioni e pali”.

Subito dopo il messaggio di apertura del presidente Nelson, l’anziano Quentin L. Cook del Quorum dei Dodici Apostoli ha parlato al pubblico mondiale e ha fornito dettagli in merito ai cambiamenti in arrivo.

“Il programma delle riunioni domenicali sarà modificato nei modi seguenti a partire da gennaio 2019”, ha detto l’anziano Cook. “Le riunioni domenicali della Chiesa consisteranno di una riunione sacramentale della durata di sessanta minuti che si terrà ogni domenica e sarà incentrata sul Salvatore, sull’ordinanza del sacramento e su messaggi spirituali. Dopo un intervallo di tempo per recarsi nelle aule, i membri della Chiesa parteciperanno a una classe di cinquanta minuti che si svolgerà a domeniche alternate. La Scuola Domenicale si terrà la prima e la terza domenica del mese. Le riunioni dei quorum del sacerdozio, della Società di Soccorso e delle Giovani Donne si terranno la seconda e la quarta domenica del mese. Le riunioni della quinta domenica saranno gestite sotto la direzione del vescovo. La Primaria si terrà ogni settimana durante questi stessi cinquanta minuti e comprenderà il tempo dedicato alla musica e quello per le lezioni”.

 

Sono stati indicati quattro propositi e benedizioni associati a questo e ad altri cambiamenti annunciati di recente:

  • Rendere più profonda la conversione al Padre Celeste e al Signore Gesù Cristo e rafforzare la fede in Loro.
  • Rafforzare gli individui e le famiglie mediante corsi di studio incentrati sulla casa e sostenuti dalla Chiesa che contribuiscano a vivere il Vangelo con gioia.
  • Onorare il giorno del Signore, con una particolare attenzione all’ordinanza del sacramento.
  • Aiutare tutti i figli del Padre Celeste da entrambi i lati del velo svolgendo l’opera missionaria e ricevendo le ordinanze, le alleanze e le benedizioni del tempio.

Una lettera della Prima Presidenza [la traduzione italiana sarà disponibile nei prossimi giorni] che dettaglia i cambiamenti è stata inviata ai dirigenti locali della Chiesa che presiedono a oltre 30.000 congregazioni sparse nel mondo, insieme a materiale di supporto.

L’allegato alla lettera fornisce risposte a 12 domande, tra cui:

  • Come possiamo migliorare l’apprendimento del Vangelo e metterlo in pratica meglio a casa e nella nostra vita?
  • Qual è il formato della riunione sacramentale?
  • Come si regoleranno i rioni o rami che condividono la stessa casa di riunione?
  • Terremo corsi facoltativi durante le riunioni domenicali in chiesa?

La Prima Presidenza e il Quorum dei Dodici Apostoli sono certi che i Santi degli Ultimi Giorni “saranno benedetti in modi straordinari” da questo cambiamento, ha detto l’anziano Cook. “La domenica può essere un giorno per imparare e insegnare il Vangelo in chiesa e a casa. Nella misura in cui individui e famiglie tengono consigli di famiglia, si dedicano alla storia familiare, al ministero, al servizio, rendono il culto personalmente e trascorrono del tempo gioioso in famiglia, il giorno del Signore sarà davvero una delizia”.

La struttura attuale che prevede tre ore consecutive di riunioni è iniziata nel 1980. Precedentemente le riunioni della Chiesa si tenevano nel corso di tutta la domenica e durante la settimana.

Una nuova risorsa per i corsi di studio per i bambini, i giovani e gli adulti Vieni e seguitami – Per gli individui e le famiglie sarà disponibile a partire da gennaio 2019 in versione cartacea, su vienieseguitami.lds.org e nell’applicazione Biblioteca evangelica in 47 lingue.

Risorse e informazioni aggiuntive sull’annuncio di oggi sono disponibili su giornodelsignore.lds.org.

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.