Comunicato stampa

Il servire con gioia ha aperto le porte in Serbia

 

I missionari hanno servito come volontari alle 25° Olimpiadi Universitarie in qualità di traduttori, addetti alle statistiche, uscieri ed addetti alle pulizie dei campi da gioco. Hanno inoltre fornito servizi di benvenuto ed assistenza, hanno proveduto a sistemare dispensatori di acqua fredda e a montare tende.

 

I missionari spiccavano dagli altri volontari e ciò ha stimolato molte domande da parte dei visitatori sui motivi che li hanno spinti a lasciare le proprie case a loro spese. Gli spettatori provenienti da ogni parte del mondo, secondo l’Anziano Densley, si divertivano a praticare il loro inglese con i missionari ed erano sorpresi nello scoprire quanto fluentemente sapessero parlare il serbo.

I missionari hanno dimostrato di essere capaci ed affidabili, catturando l’attenzione dei dirigenti  delle squadre Olimpiche, molti dei quali hanno imparato a conscerli per nome. Molti hanno fatto notare come i missionari mormoni fossero diversi dagli altri volontari. I commenti più comuni hanno riguardato i loro volti felici e sorridenti.

Una ragazza russa ha notato la targhetta missionaria con piacere. Tempo prima, infatti, era stata una exchange-student in Idaho ospitata da una famiglia di Santi degli Ultimi Giorni, nella quale il padre serviva come vescovo. Ogni domenica ha accompagnato i missionari in chiesa.

Sono state distribuite alcune copie del Libro di Mormon e una ragazza ha chiesto se poteva partecipare alle riunioni domenicali. I missionari in Serbia trovano difficoltà a condividere il vangelo per strada. Pochi si prendono il tempo per fermarsi ad ascoltare.

“Che bel cambiamento vedere le persone venirci a chiedere di ascoltare il messaggio del vangelo,” ha detto l’Anziano Densley.

Le Olimpiadi Universitarie del 2009 hanno offerto ai missionari molte opportunità per condividere e piantare i semi del vangelo nel cuore di persone da tutto il mondo, in modi diversi dal solito.

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.