Comunicato stampa

Il presidente della Commissione Europea Barroso invita dirigenti Mormoni ad una riunione con rappresentanti di altre confessioni

Anziano José A. Teixeira, presidente dell’Area Europa della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, si è unito ai maggiori rappresentanti della religione cristiana, mussulmana, ebrea e di altre confessioni presenti in tutta Europa per analizzare “Il futuro dell’Unione europea”.

Questo importante incontro è stato organizzato da José Manuel Barroso, presidente della Comissione europea, e presieduto dal presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy e da Martin Schultz, presidente del Parlamento europeo. Questo è il primo anno in cui un rappresentante della Chiesa di Gesù Cristo è stato invitato a partecipare.

Durante il dibattito, Anziano Teixeira ha suggerito che, per assicurare all’Europa un futuro forte e pacifico mantenendone il corso e i valori originali, la fede, la famiglia e la libertà di religione dovrebbero avere un ruolo importante ed essere prese in grande considerazione dalle politiche dell’Unione europea. Egli ha dichiarato: “Il futuro dell’Europa è adesso. È nelle nostre famiglie, dove i bambini apprendono le lezioni di vita: la verità, l’onore, l’autocontrollo, il valore dell’educazione, il lavoro onesto e lo scopo e i privilegi della vita”.

I partecipanti hanno accettato l’invito del presidente Barroso di riflettere sulle attuali difficoltà e sulle opportunità dell’Unione europea (EU): la necessità impellente di rafforzare i legami tra i cittadini dell’Unione e il processo democratico; i valori comuni di pace, libertà, democrazia e legalità; e la responsabilità politica e morale che deve essere portata avanti non solo dalle istituzioni, ma anche da ogni singolo cittadino europeo.

Dal 2009, il Trattato di Lisbona sancisce come diritto primario il dialogo aperto, trasparente e regolare con le chiese, le religioni, le organizzazioni filosofiche e laiche (Trattato sul funzionamento dell’Unione europea, Articolo 17). Quella tenutasi oggi è la decima di una serie di riunioni di alto livello di tutti gli esponenti religiosi, lanciata dal presidente Barroso nel 2005.

La Chiesa ha recentemente aperto l’ufficio presso l’Unione europea a Bruxelles ed è alla ricerca di opportunità per servire la comunità europea tramite i suoi enti politici e istituzionali, aprendosi alla organizzazioni non governative internazionali, alle organizzazioni religiose e a quelle civiche.

 

Contatto per i media:
Francesco di Lillo, responsabile
Ufficio presso l’Unione europea della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni
Ufficio: +32 2 21420 91 | Cellulare: +32 478 936 171 | Fax: +32 2 21420 99 | Email: dilillofr@ldschurch.org

 

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.