Articolo

Giovani adulti di fedi diverse parlano della sfida di rimanere sessualmente puri

Giovani adulti di molte fedi, come i membri della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, credono nell’astinenza dal sesso prima del matrimonio e nella completa fedeltà dopo il matrimonio. In un video distribuito dalla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, un buddista, un cattolico, un luterano, un musulmano, un cristiano aconfessionale e un mormone parlano apertamente delle loro scelte personali.

Alla domanda sul perché seguono questo principio nella loro vita, dalle loro risposte, emergono forte determinazione e convinzioni personali.

Perché questi giovani scelgono di rimanere casti prima del matrimonio? Gladys risponde facendo riferimento all’importanza e alla sacralità del potere di procreazione, mentre Conner mette in guardia dai pericoli dell’essere sessualmente promiscui al giorno d’oggi.

Una volta fatta la scelta, come si fa a rispettarla, soprattutto in una società in cui moltissime persone dicono di non riuscire a controllare sé stesse? “Quando la gente dice che i giovani non riescono a controllare i loro impulsi sessuali, a dire il vero lo trovo piuttosto offensivo, perché so di poterlo fare”, afferma Claire. “Stai in un ambiente sano; non andare in luoghi pericolosi”, aggiunge Eric, mentre Gladys rassicura che “Dio sarà sempre lì ad aiutarti”.

È piuttosto interessante che le scelte di questi giovani non vengano da loro percepite come qualcosa che li inibisce o limita la loro esperienza di vita. “Mi sento a mio agio; penso di avere più scelta”, dice Pratima.

La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni invita tutti a guardare questo video edificante e a condividerlo con amici e familiari.

Collegamento al video (solo in inglese):

 

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.