Comunicato stampa

Dai rifiuti alla saponetta

 

 

Lo smaltimento dei rifiuti nella produzione di biocarburanti non è più un problema grazie al lavoro svolto da alcuni ricercatori in collaborazione con la Brigham Young University – Hawaii.

Il gruppo di lavoro, infatti, è riuscito a mettere a punto un sistema per trasformare un rifiuto in una risorsa vera e propria. Gli scarti derivati dal processo di produzione di biodiesel e dagli oli esausti utilizzati nelle cucine del campus universitario diventeranno sapone.

Questo nuovo procedimento consentirebbe di risparmiare circa 15.000 dollari l’anno per l’acquisto di sapone da utilizzare nelle strutture universitarie. Infatti, il sapone generato da questo processo viene riutilizzato all’interno delle strutture della stessa università, generando un doppio risparmio economico ed ambientale.

La Brigham Young University – Hawaii è una succursale della Brigham Young University (BYU) con sede a Provo, Utah, negli Stati Uniti. La BYU, con sedi a Provo, Hawaii, Idaho e Salt Lake City, con oltre 35.000 studenti a tempio pieno, 184 corsi di laurea, 68 corsi di master e 25 corsi di dottorato, è considerata una delle più grandi università private degli Stati Uniti.

La BYU è sponsorizzata dalla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni e fa parte del Sistema Educativo della Chiesa, che serve più di 1.2 milioni di persone in 144 paesi.

 

 

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.