Comunicato stampa

Conferenza sul Cristianesimo e la libertà religiosa

Presso l'Università Pontificia Urbaniana, nell'Auditorium Giovanni Paolo II, si è tenuta una storica conferenza sul Cristianesimo e la libertà. Avvenimento organizzato dalla Georgetown University.
L'evento è stato caratterizzato da un dibattito tenuto da illustri studiosi internazionali, sul cristianesimo e l'impatto che esso ha avuto e ha sulla libertà religiosa, politica, economica, civile e sociale, nella storia e nel mondo contemporaneo.
L'incontro coincide con il 1700° anniversario dell'Editto di Milano, che ha dato la prima forma ufficiale di libertà religiosa all'impero romano.
Particolarmente toccante l'intervento  di Ken Starr, Rettore della Baylor University, nel ricordare la recente dipartita di Nelson Mandela in un periodo in cui le persecuzioni dei cristiani e di altre minoranze religiose, rappresenta un'enorme violazione dei diritti umani.
Una rappresentanza della Chiesa di Gesù Cristo dei santi degli ultimi giorni, ha partecipato a quest'importante conferenza, trovando un confronto costruttivo rafforzato dalla fede in Cristo che ci unisce e c'identifica come Cristiani e condividendo sentimenti di solidarietà verso le popolazioni che ancora non hanno una totale libertà religiosa.

 

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.