Benessere e autosufficienza

Argomento

L’obiettivo del programma di benessere della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni è di prendersi cura dei bisognosi, insegnando al contempo principi che permettano loro di diventare autosufficienti e mantenere la stima di se stessi. Il programma fornisce inoltre opportunità a tutti i membri della Chiesa di servire, adempiendo il comandamento che Gesù Cristo diede di dare da mangiare agli affamati, dare da bere agli assetati, dare rifugio ai forestieri, rivestire gli ignudi e visitare gli infermi.

Subito dopo l’organizzazione della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni nel 1830, i suoi dirigenti fondarono i magazzini del vescovo, luoghi in cui cereali e altri beni donati dai membri come offerte spontanee venivano conservati e distribuiti per aiutare i membri bisognosi. Nell’aprile del 1936, la Chiesa organizzò ufficialmente un programma di benessere per aiutare i membri della Chiesa afflitti dai devastanti effetti della Grande Depressione. Oggi, questo programma di benessere è diffuso in tutti gli angoli del pianeta e assiste le persone di ogni religione.

  • I finanziamenti per il programma di benessere sono forniti tramite donazioni da parte dei membri della Chiesa. Una domenica al mese, i membri della Chiesa digiunano per due pasti e devolvono alla Chiesa il denaro che avrebbero speso per quel cibo.
  • I bisognosi vengono individuati dal dirigente (vescovo) della congregazione locale, con l’assistenza della presidentessa della Società di Soccorso — una donna della congregazione che serve come dirigente dell’organizzazione delle donne. Il numero dei membri di una congregazione viene tenuto entro poche centinaia di persone, affinché i dirigenti locali possano conoscerle.
  • In alcune località con grandi concentrazioni di membri della Chiesa, le strutture del programma di benessere possono essere molto grandi. Welfare Square, vicina alla sede centrale della Chiesa a Salt Lake City, Utah, ha la più ampia concentrazione di tali strutture. Gli edifici della piazza includono uno stabilimento di inscatolamento, un impianto per la lavorazione del latte, un magazzino del vescovo, un negozio di articoli usati, un centro per l’impiego e dei sili in cui vengono immagazzinati grano e altri cereali.
  • I magazzini del vescovo sono spesso stati paragonati a supermercati senza casse. Vengono forniti articoli alimentari e casalinghi a coloro che non possono permetterseli e che presentano una richiesta scritta firmata dal loro vescovo locale. Ai destinatari dei beni viene data l’opportunità di lavorare per quello che ricevono, a seconda delle loro abilità. Ci sono 129 magazzini del vescovo situati in tutto il mondo.
  • I centri di collocamento forniscono un luogo in cui le persone possono ricevere una formazione professionale, imparare a migliorare il loro curriculum e trovare opportunità di impiego. Ci sono 259 centri in tutto il mondo.
  • Deseret Industries è un’organizzazione senza scopo di lucro che provvede formazione professionale e gestisce negozi di articoli usati. I negozi di articoli usati sono aperti al pubblico.
  • LDS Family Services [Servizi familiari della Chiesa] è un’organizzazione privata senza scopo di lucro che fornisce consulenza, servizi di adozione, gruppi di sostegno per il superamento delle dipendenze e risorse per difficoltà sociali, emotive e spirituali.

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.