Comunicato stampa

Aperto ufficio UE – Apostolo della Chiesa onorato a Bruxelles

Il 18 marzo, durante una cena organizzata per celebrare la recente apertura a Bruxelles di un ufficio della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni presso l’Unione Europea, è stato reso onore all’anziano D. Todd Christofferson, membro del Quorum dei Dodici Apostoli. Tra gli ospiti figuravano, esponenti religiosi, rappresentanti della comunità internazionale delle organizzazioni non governative e altri personaggi illustri. L’anziano José A. Teixeira, presidente dell’Area Europa della Chiesa, ha fatto gli onori di casa. 

All’inizio della giornata, l’anziano Christofferson ha incontrato presso la Commissione europea Katharina von Schnurbein, consulente del presidente della Commissione europea José Manuel Barroso per le chiese, le comunità o le associazioni religiose e per le organizzazioni filosofiche e non confessionali. Durante la riunione, l’anziano Christofferson ha riconosciuto ed elogiato l’impegno dell'Unione Europea a cercare il contributo e la partecipazione delle chiese alla redazione della normativa europea. Egli ha, inoltre, ribadito la disponibilità della Chiesa di Gesù Cristo a essere parte attiva in quest’importante opera.All’inizio della giornata, l’anziano Christofferson ha incontrato presso la Commissione europea Katharina von Schnurbein, consulente del presidente della Commissione europea José Manuel Barroso per le chiese, le comunità o le associazioni religiose e per le organizzazioni filosofiche e non confessionali. Durante la riunione, l’anziano Christofferson ha riconosciuto ed elogiato l’impegno dell'Unione Europea a cercare il contributo e la partecipazione delle chiese alla redazione della normativa europea. Egli ha, inoltre, ribadito la disponibilità della Chiesa di Gesù Cristo a essere parte attiva in quest’importante opera.

Avendo la sua sede europea a Francoforte, in Germania, la Chiesa è fortemente impegnata a lavorare a stretto contatto con le istituzioni dell’Unione Europea sulle questioni relative alla fede, alla famiglia e alla libertà di religione o di credo, per promuovere e assicurare l’accessibilità alle benedizioni del vangelo di Gesù Cristo per tutte le popolazioni europee e internazionali. L’ufficio della Chiesa presso l’Unione Europea a Bruxelles si dedicherà alla ricerca di opportunità per servire la comunità europea tramite i suoi enti politici e istituzionali, e affiancandosi alla organizzazioni non governative internazionali, alle organizzazioni religiose e a quelle civiche.

...Noi rispettiamo le istituzioni dell'Unione Europea e le loro linee guida in materia di libertà di religione e consideriamo seriamente le relazioni all’interno dell'UE. Vogliamo contribuire nel miglior modo possibile. Come Chiesa abbiamo capito cosa significa la persecuzione e quindi abbiamo un apprezzamento maggiore per l'importanza della libertà religiosa....”, ha detto l’anziano D. Todd Christofferson durante il suo discorso di apertura tenuto alla cena. L’anziano Teixeira ha aggiunto che “Come istituzione, la Chiesa non appoggia, promuove od osteggia alcun partito politico, candidato o piattaforma, ma si riserva il diritto di sollevare, in modo imparziale, questioni ritenute importanti per le conseguenze morali o sulla comunità, o che abbiano un impatto diretto sugli interessi della Chiesa”.

Francesco Di Lillo, il nuovo responsabile dell’ufficio, è entusiasta per l’opportunità di collaborare con i funzionari dell’Unione Europea e con gli altri rappresentanti civici su questioni di interesse comune. Ha dichiarato: “La Chiesa e i suoi quindici milioni di fedeli in tutto il mondo sono alla ricerca continua di opportunità di servire e di collaborare con la comunità. In uno dei nostri articoli di fede viene detto: ‘Se vi sono cose virtuose, amabili, di buona reputazione o degne di lode, queste sono le cose che noi ricerchiamo’. Il mio ufficio cercherà ogni occasione per promuovere queste cose e si impegnerà a farlo cooperando con coloro che hanno valori e interessi comuni”.

 

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.