Comunicato stampa

Alla conferenza mondiale, gli oratori invitano a rinnovare l’impegno di seguire Gesù Cristo

Annunciati cambiamenti volti ad accrescere la partecipazione delle donne e a rafforzare i giovani

Accrescere la partecipazione delle donne, rafforzare i giovani e rinnovare l’impegno personale a seguire Gesù Cristo sono stati tra i temi sottolineati nei discorsi e negli annunci della conferenza generale di ottobre della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni.

Il 5 e il 6 ottobre 2019, dal Centro delle conferenze di Salt Lake City, nello Utah (USA), dotato di 21.000 posti a sedere, si sono tenute cinque sessioni della Conferenza. Attraverso trasmissioni via satellite, radio, televisione e Internet, oltre che tramite pubblicazioni a stampa, gli oratori hanno raggiunto un pubblico globale stimato in milioni di persone.

 

Valorizzare il servizio reso dalle donne

Le donne rette della Chiesa parlano e insegnano con il potere e l’autorità di Dio, ha dichiarato Russell M. Nelson, presidente della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. L’insegnamento della dottrina di Cristo da parte delle donne e la loro partecipazione ai consigli della Chiesa sono essenziali e mai accessori, ha aggiunto.

Prima delle sessioni principali della Conferenza, le Autorità generali e i funzionari generali della Chiesa si sono riuniti per essere istruiti dalla Prima Presidenza. Il presidente Russell M. Nelson ha condiviso con loro una nuova direttiva della Chiesa relativa a chi può fungere da testimone delle ordinanze, quali, ad esempio, i battesimi celebrati nelle cappelle e nei templi. Questi cambiamenti hanno lo scopo di accrescere la partecipazione delle famiglie alle ordinanze, ha spiegato il presidente Nelson durante la Conferenza.

Per la prima volta, il presidente Nelson ha annunciato i piani per la costruzione di altri templi durante la sessione generale delle donne. L’annuncio di quattro nuovi templi negli Stati Uniti e di un tempio in Sierra Leone, in Papua Nuova Guinea, nelle Filippine e in Guatemala porta a 217 il numero totale di templi in funzione, annunciati o in costruzione nel mondo.

Rafforzare i giovani

L’anziano Quentin L. Cook del Quorum dei Dodici Apostoli e la sorella Bonnie H. Cordon, presidentessa generale delle Giovani Donne, hanno descritto i cambiamenti alle direttive intesi a rafforzare i giovani.

I vescovi locali avranno un ruolo più diretto nel guidare i giovani e nel fare loro da mentori, ha affermato l’anziano Cook. Le presidenze dei Giovani Uomini, costituite da uomini adulti che guidano i giovani a livello di congregazione, non esisteranno più. Per oltre un secolo, il programma delle Giovani Donne della Chiesa ha suddiviso le ragazze in tre classi. Da ora in avanti, le classi saranno organizzate in base alle necessità di ciascuna congregazione specifica, ha spiegato la sorella Cordon.

Seguire Gesù Cristo

I Santi degli Ultimi Giorni, come altri seguaci di Gesù Cristo, sono sempre alla ricerca di modi per aiutare, sollevare e amare gli altri, ha detto il presidente Nelson alle persone in ascolto. Tra le altre iniziative, ha osservato, la Chiesa aiuta i rifugiati. Solo nel 2018, la Chiesa ha provveduto forniture d’emergenza ai rifugiati in 56 paesi. Oltre a ciò, molti membri della Chiesa offrono volontariamente il proprio tempo per aiutare i rifugiati a integrarsi nelle nuove comunità.

I veri discepoli di Gesù Cristo amano Dio e i Suoi figli senza aspettarsi qualcosa in cambio, ha detto l’anziano Dieter F. Uchtdorf del Quorum dei Dodici Apostoli. La sorella Reyna I. Aburto, seconda consigliera della presidenza generale della Società di Soccorso, ha esortato i partecipanti alla conferenza a seguire il sentiero del Salvatore e ad accrescere la propria compassione. L’anziano Hans T. Boom dei Settanta ha invitato le persone in ascolto a uscire dalle tenebre e a venire nella luce, affermando che la luce del Vangelo offrirà calore e guarigione.

Le iniziative e gli annunci recenti da parte della Chiesa devono essere visti come un impegno interconnesso volto ad aiutare i membri a edificare la propria vita su Gesù Cristo, ha spiegato l’anziano Jeffrey R. Holland del Quorum dei Dodici Apostoli.

Dirigenti

Tra i cambiamenti annunciati alla Conferenza generale, c’è stato, tra le fila dei dirigenti della Chiesa, il rilascio dalla posizione di Settanta di area dell’anziano Wolfgang Pilz, chiamato come presidente del Tempio di Francoforte, in Germania. Sua moglie, Karin Pilz, servirà come matrona del tempio.

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.