Articolo

Addestramento salva vita a neonati

All'inizio di settembre la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, ha portato in Moldova rifornimenti e attrezzature mediche, del valore di circa $25.000, oltre a una squadra di quattro esperti del National Neonatal Resuscitation Training (NRT) per insegnare a 150 medici, inclusi neonatologi, come assistere i neonati in difficoltà a sopravvivere.  I primi due minuti della vita di un neonato sono critici.

Per tenere i corsi, gli ospedali a Chisinau e Balti sono stati dotati di manichini specifici per la formazione, laringoscopi e palloni autoespandibili (o ambu). La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni ha fornito tutto il materiale per i corsi oltre a ulteriori forniture sanitarie per gli ospedali più periferici.

I medici, provenienti dai vari ospedali del paese, hanno preso parte all'addestramento in previsione di tenere a loro volta tali corsi nelle loro rispettive aree.  I partecipanti sono tornati ai loro ospedali con il materiale,le forniture e l’attrezzatura necessari per insegnare.  Gli ospedali hanno riferito che il risultato sperato, la riduzione della mortalità neonatale, sta già avendo luogo, con grande gioia dei neo genitori e dei medici.

Nel corso degli ultimi due decenni, i cittadini della Moldova hanno ricevuto 2,7 milioni di dollari in servizi umanitari da parte della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni.  A chi chiede perché la Chiesa doni così volentieri, viene risposto che la Chiesa crede che siamo tutti figli di Dio e che stiamo cercando di seguire l'insegnamento di Gesù Cristo di aiutare il nostro prossimo.

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.