Comunicati stampa

150 milioni e ancora in crescita: Il Libro di Mormon raggiunge un’altra pietra miliare

Mentre la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni si sviluppa, così cresce anche la pubblicazione del Libro di Mormon: un altro testamento di Gesù Cristo. Recentemente è stata stampata la 150milionesima copia del Libro di Mormon: un altro testamento di Gesù Cristo, superando un’altra pietra miliare nella storia di 181 anni del volume.

“Il Signore portò alla luce il Libro di Mormon in un periodo in cui la stampa avrebbe permesso la sua distribuzione in tutto il mondo”, ha detto il presidente della Chiesa,Thomas S. Monson, nel video Testimoni speciali di Cristo (2000). “Le moderne stampatrici permettono alla Chiesa di produrre e distribuire molti milioni di copie del Libro di Mormon all’anno”.

Attualmente il Libro di Mormon è stato tradotto per intero in 82 lingue e parzialmente in altre 25. Un esercito di oltre 52.000 missionari a tempo pieno aiuta a distribuire copie gratuite del Libro di Mormon in tutto il mondo, mentre altre copie gratuite si possono ottenere tramite il sito Mormon.org.

Il Libro di Mormon venne pubblicato per la prima volta in inglese nel 1830 a Palmyra, Stato di New York. Questo libro è stato descritto come la “pietra angolare” della Chiesa e, dall’inizio, i fedeli l’hanno accettato come Scrittura, insieme a Dottrina e Alleanze, Perla di Gran Prezzo e la Bibbia.

Per i membri della Chiesa, il Libro di Mormon non sostituisce la Bibbia come Scrittura. La Bibbia e il Libro di Mormon vengono usati congiuntamente nella predicazione e nello studio personale. Infatti, una recente ricerca dimostra che i Santi degli Ultimi Giorni si classificano ai primi posti tra coloro che conoscono bene la Bibbia.

Nel 2003, la rivista Book nominò il Libro di Mormon uno dei “venti libri che hanno cambiato l’America”. Nell’ottobre 2007, il presidente della Chiesa, Gordon B. Hinckley, ne descrisse l’influenza moderna: “Per tutti questi anni i critici hanno cercato di spiegarlo, ne hanno parlato contro, lo hanno ridicolizzato, ma è sopravissuto a tutti loro, e la sua influenza oggi è maggiore che in qualsiasi altra epoca”. (Leggi cosa dicono i membri della Chiesa sul Libro di Mormon).

Oltre alle 150 milioni di copie stampate del Libro di Mormon, la Chiesa lo rende anche disponibile in un formato che ne facilita lo studio on-line sul sito ufficiale e sui palmari.
 

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.