Comunicato stampa

Durante una conferenza mondiale, milioni di fedeli mormoni ricevono il consiglio di camminare con Gesù

Durante la 186ª conferenza generale di ottobre, i dirigenti della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni hanno incoraggiato i fedeli a seguire Gesù Cristo e a ricordarsi del piano di felicità di Dio per tutti i Suoi figli.

Il 24 settembre, l’1 e il 2 ottobre 2016 sei sessioni della conferenza sono state tenute presso il Centro delle conferenze di Salt Lake City, nello Utah (USA), un edificio che può ospitare fino a 21.000 spettatori, e sono state seguite da milioni di persone in tutto il mondo.

Durante la Sessione della domenica mattina, Thomas S. Monson, presidente della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, ha spiegato che Gesù Cristo è cruciale nel piano di Dio per la felicità e per la salvezza. Senza il Suo sacrificio espiatorio, ha detto il presidente Monson, tutto sarebbe perduto.

 Durante la medesima sessione, l’anziano M. Russell Ballard del Quorum dei Dodici Apostoli. ha incoraggiato gli ascoltatori a camminare con Gesù, come fecero gli antichi discepoli. Egli non abbandonerà mai nessuno, ha attestato l’anziano Ballard.

La fede in Gesù Cristo permette ai Suoi seguaci di poter affrontare qualunque difficoltà, ha detto Carole M. Stephens, prima consigliera della presidenza generale della Società di Soccorso, durante la Sessione generale delle donne della conferenza. Nel corso della Conferenza, molti altri oratori si sono concentrati su argomenti simili.

Durante la Sessione del sabato pomeriggio, la Prima Presidenza ha annunciato dei cambiamenti. Gli anziani Daniel L. Johnson, Jairo Mazzagardi, Kent F. Richards e Francisco J. Viñas sono stati rilasciati quali Autorità generali e designati Autorità emerite. Bhanu K. Hiranandani dell’Area Sud America Nord Ovest e Sandino Roman dell’Area Messico sono stati chiamati come Settanta di area. Alan R. Walker, che stava servendo nell’Area Messico, è stato rilasciato quale Settanta di area.

I Settanta Autorità generali servono nella Presidenza dei Settanta, nelle presidenze di area e in altre funzioni amministrative presso la sede centrale della Chiesa. Sotto la direzione dei Quorum dei Dodici Apostoli, viaggiano di frequente per incontrare e addestrare i dirigenti, i missionari e i membri della Chiesa nella congregazioni locali.

I Settanta Autorità generali hanno l’autorità di servire in qualsiasi parte del mondo. L’autorità dei Settanta di area è specificatamente limitata all’area in cui servono.

Due volte all’anno, i membri e gli amici della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni si riuniscono per ascoltare messaggi edificanti e istruttivi proferiti dalle Autorità generali e dai dirigenti generali in occasione della Conferenza generale della Chiesa.

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.