I momenti salienti della costruzione di un tempio mormone e il progresso del Tempio in Italia

I momenti salienti della costruzione di un tempio mormone e il progresso del Tempio in Italia

Quali sono i passi che portano all’apertura di un tempio nelle varie nazioni del mondo e a che punto è il Tempio in Italia?

Comunicato stampa

Sin dall’antichità il Signore ha comandato al Suo popolo di costruirGli dei templi affinché la gloria dell’Eterno potesse riempire la Sua casa (1 Re 8:11).

Il primo tempio cristiano, come luogo designato a casa del Signore, fu costruito da Salomone, come riportato ampiamente nell’Antico Testamento.

Oggi la costruzione della casa del Signore segue le stesse procedure indicate dal Signore stesso ai tempi di Salomone nell’Antico Testamento e reiterate ogni volta che il Signore ha richiesto che Gli fosse costruita una casa.

 

ANNUNCIO

In 2 Samuele 7 leggiamo che il Signore annunciò a Davide la Sua decisione che Gli fosse costruita una casa. Allo stesso modo oggi il Signore annuncia la costruzione di ogni nuovo tempio tramite il Suo profeta vivente. Il Tempio in costruzione a Roma è stato annunciato dal presidente Thomas S. Monson nel corso della sessione del sabato pomeriggio della conferenza generale di ottobre 2008.

INIZIO DEI LAVORI

Fu sempre il Signore a stabilire la data di inizio dei lavori di costruzione del tempio, conosciuto come Tempio di Salomone. Tra l’annuncio fatto da Davide e l’inizio dei lavori, sotto la direzione di Salomone, passarono anni durante i quali il Signore preparò il Suo popolo e realizzò le condizioni necessarie di pace e stabilità perché Israele potesse costruirGli una casa. La costruzione del Tempio in Italia ha avuto inizio a ottobre 2010, cioè due anni dopo l’annuncio. Il tempo trascorso è servito per espletare tutti gli adempimenti burocratici necessari.

BELLEZZA

Salomone seguì molto da vicino la costruzione della prima casa del Signore. Le sue istruzioni furono molto dettagliate e i materiali usati furono tutti di prima scelta e molto ricercati (1 Re 6-7). Lo stesso avviene oggi. Mentre le cappelle usate per il culto domenicale e per le attività infrasettimanali siano molto spartane, i templi della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni sono dei luoghi molto sontuosi, proprio come il Signore indicò a Salomone che la Sua casa fosse. Ecco perché la costruzione di un tempio oggi come allora richiede parecchi anni.

STATUA DELL’ANGELO MORONI

Il progresso del tempio di Salomone fu scandito dall’apposizione delle decorazioni esterne e dall’arrivo degli arredi preziosi. Lo scorso ottobre, presso il Centro visitatori del Tempio di Roma sono state installate le statue raffiguranti i Dodici Apostoli dell’antichità con al centro la statua del Cristo di Bertel Thorvaldsen. Queste statue faranno parte di una mostra permanente con accesso gratuito al pubblico. Il Centro visitatori del Tempio di Roma sarà l’unico al mondo a ospitare queste statue. Un altro segno tangibile del progresso dei lavori di costruzione di un tempio è l’installazione della statua dell’angelo Moroni sulla guglia del tempio. Sebbene non tutti i templi abbiano una statua dell’angelo Moroni, la sua installazione è indice dello stadio avanzato dei lavori di costruzione.

Questo evento non è aperto al pubblico per motivi di sicurezza legati al fatto che l’installazione avviene a cantiere ancora aperto, pertanto l’accesso al pubblico non è consentito. Solitamente però immagini e video di questo evento vengono resi disponibili sui canali Internet della Chiesa immediatamente dopo l’evento.

DEDICAZIONE

In 1 Re 8 troviamo la bellissima preghiera dedicatoria che Salomone offrì per conscrare il tempio come casa del Signore. Leggiamo anche che “la gloria dell’Eterno riempiva la casa dell’Eterno” a dimostrazione che il Signore aveva accettato questo tempio come Sua casa e ne fece una delle Sue dimore terrene. Oggi alla conclusione dei lavori di costruzione, i templi vengono aperti al pubblico per molti giorni perché chiunque lo desidera possa visitarli. Poi, come Salomone fece con il primo tempio, ogni tempio viene dedicato da un membro della Prima Presidenza e il tempio diventa letteralmente la casa del Signore sulla terra.

Le date dei giorni di apertura al pubblico del Tempio di Roma e degli edifici circostanti, nonché la data della dedicazione non sono state ancora annunciate. L’annuncio viene fatto dalla Prima Presidenza tramite i canali Internet della Chiesa qualche mese prima degli eventi. L’unica fonte ufficiale di queste informazioni saranno i siti:

lds.org, chiesadigesucristo.it e media-mormoni.it

Nota:Quando scrivete un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online il Manuale di stile.