Edizioni disponibiliChiudi finestra
« Sala Stampa mondiale
Chiudi finestra
Comunicato stampa —  15 marzo 2013

Nel 2012 la Chiesa è intervenuta in oltre 100 disastri

Salt Lake City, Utah, USA — 

Ogni anno, la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni fornisce assistenza a persone colpite da disastri naturali, dalla guerra e dalla fame in tutto mondo. Nel giro di poche ore dal verificarsi di un disastro, la Chiesa collabora con le autorità del governo locale per determinare quale materiale e alimenti sono necessari. Coloro che subiscono delle perdite vengono aiutati a prescindere dalla nazionalità e dalla religione.

Nel corso del 2012, la Chiesa ha fornito alle vittime di 104 disastri in 52 paesi centinaia di migliaia di chili di cibo, acqua, vestiti, attrezzature mediche, kit d’igiene e altri beni di soccorso. Inoltre, i dirigenti locali della Chiesa hanno organizzato la distribuzione degli aiuti e l’assistenza a coloro che erano stati colpiti da questi disastri tramite membri volontari che hanno donato oltre 1,3 milioni di ore di servizio (equivalenti approssimativamente a 22 milioni di euro).

“Come membri della Chiesa, seguiamo Gesù Cristo e il Suo esempio aiutando chiunque abbia bisogno di aiuto”, ha affermato Steve Peterson, direttore generale dei servizi di benessere della Chiesa, che comprendono gli aiuti umanitari e il soccorso nei disastri.

Nel 2012 il soccorso più grande offerto dalla Chiesa è stato in occasione dell’uragano Sandy. Circa 28 mila membri della Chiesa hanno donato quasi 300 mila ore di servizio nelle loro comunità, collaborando con i loro concittadini a ripulire i rifiuti e le macerie lungo la costa Est degli Stati Uniti. I membri della Chiesa hanno anche aiutato a distribuire cibo, acqua, vestiti, materiale per pulire, pale, generatori, pompe idrauliche e altre risorse.

“Quando la Chiesa interviene in un disastro, forniamo risorse materiali e volontari, ma questo intervento è fondato sull’unione dei nostri membri con i loro vicini e le loro comunità”, ha dichiarato Lynn Samsel, direttore del Pronto intervento della Chiesa.

Oltre all’uragano Sandy, la Chiesa nel 2012 è intervenuta in modo significativo in altri disastri avvenuti in Siria (disordini civili) nelle Filippine (tifoni), negli Stati Uniti (trombe d’aria) e in Giappone (impegno continuo per la ripresa dopo il terremoto e lo tsunami nel 2011). Per il resoconto dettagliato degli interventi della Chiesa in queste zone e per l’elenco di tutti i disastri in cui la Chiesa è intervenuta nel 2012.

Siria — Disordini civili e crisi dei profughi

  • Da marzo 2011 oltre 150 mila siriani sono fuggiti in Giordania per sottrarsi alle violenze in Siria. Almeno altri 150 mila siriani sono fuggiti in Turchia, e un numero ancora più alto in Libano.
  •  La Chiesa ha fornito cibo, latte artificiale, articoli per l’igiene, pannolini, indumenti caldi, stivali e coperte per soddisfare i bisogni nei campi profughi stracolmi di Giordania e Libano.
  •  200 mila coperte, 50 mila cappotti per bambini e 14 bancali di attrezzature mediche di primo intervento sono stati forniti ai profughi siriani in Turchia, ed è stata richiesta ulteriore assistenza.


Filippine — Tifoni

  • Nell’agosto 2012, la zona di Manila, nelle Filippine, è stata colpita da una tempesta tropicale che ha causato forti alluvioni, colpendo più di 900 mila persone. Più di 70 persone sono morte.
  • I membri della Chiesa delle Filippine hanno messo insieme e distribuito cibo, kit sanitari, coperte, vestiti, prodotti per la casa e altri beni di soccorso alle persone colpite dalle alluvioni.


Stati Uniti — Trombe d’aria

  • Nei mesi tra marzo e ottobre 2012, gli Stati Uniti  sono stati investiti da più di 900 trombe d’aria e 68 persone hanno perso la vita.
  • La più intensa si è abbattuta durante il mese di marzo sugli stati centrali e meridionali.
  • La Chiesa ha fornito soccorso in 12 stati, con più di 2 mila volontari che hanno aiutato a ripulire.

 

Giappone — Ripresa post terremoto e tsunami

  • L’11 marzo 2011 si è verificato un terremoto di magnitudo 9.0.
  • Nel 2012 la Chiesa ha continuato a dare assistenza alle comunità devastate dallo tsunami.
  • La Chiesa ha investito 13 milioni di dollari per sostenere i soccorsi e la ripresa.
  • Più di 250 tonnellate di provviste sono state distribuite durante i primi mesi dopo il disastro, comprensive di cibo, acqua, coperte, lenzuola, articoli per l’igiene, vestiti e combustibile.
  • Ad oggi oltre 31 mila volontari della Chiesa hanno svolto più di 608 mila ore di servizio.
  • La Chiesa ha stabilito una collaborazione con il governo e le organizzazioni di volontariato e dell’industria.
  • Un centro per l’impiego della Chiesa è in funzione nella zona di Sendai per assistere membri e non membri che hanno perso il lavoro a causa del disastro.


Interventi seguiti ai disastri elencati per tipo


La tabella seguente mostra l’analisi dettagliata dei soccorsi portati nel 2012 per tipo di disastro:

tab1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Interventi a seguito di disastri elencati per paese:

La tabella seguente mostra l’elenco dei paesi e delle regioni aiutati, insieme al tipo di disastro subito:

 

tab 2tab 3
tab 4
tab 6

Church Response to 2012 Disasters:

 

Hurricane Sandy
Initial Statement
http://www.mormonnewsroom.org/article/hurricane-sandy-local-mormons-assist
Immediate Response
http://www.mormonnewsroom.org/article/mormon-helping-hands-clean-up-after-sandy
First Week Response
http://www.mormonnewsroom.org/article/new-round-of-cleanup-projects-scheduled-by-mormon-helping-hands
Member Video
http://www.mormonnewsroom.org/article/mormon-helping-hands-hurricane-sandy-video
Continued Efforts
http://www.mormonnewsroom.org/article/sandy-cleanup-update
Thanksgiving Weekend Projects
http://www.mormonnewsroom.org/article/thousands-mormon-volunteers-turn-out-help-victims-sandy-over-thanksgiving-weekend
Follow-up
http://www.mormonnewsroom.org/article/mormons-continue-aid-for-sandy-disaster-into-new-year

Philippines
Manila Flood
http://www.mormonnewsroom.org/article/church-providing-aid-after-devastating-flooding-in-manila
Typhoon Pablo
http://www.mormonnewsroom.org/article/mormons-respond-typhoon-pablo

United States Tornadoes
http://www.mormonnewsroom.org/article/one-hundred-tornadoes-afflict-southern-midwest-united-states

Japan Earthquake and Tsunami: One Year Later
http://www.mormonnewsroom.org/article/japans-earthquake-tsunami-one-year-later

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota della guida: quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la guida.

Argomenti collegati

Mani che Aiutano

Mani che Aiutano

Mani che Aiutano (Mormon Helping Hands) è un programma con cui la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, attraverso le proprie congregazioni locali, offre servizio alla comunità e soccorso a chi si trova coinvolto in disastri. 

Continua »
Altri argomenti ►